Negozio di maglie da calcio Calciomercato Bologna Saputo incontra Donadoni- c’è l’ombra di Pippo Inzaghi

Calciomercato Bologna, Saputo incontra Donadoni: c’è l’ombra di Pippo Inzaghi
Si decide il futuro dopo il faccia a faccia con l’attuale allenatore
BOLOGNA – E’ arrivato il giorno della verità, e la verità si consumerà in un giorno solo. Non ci saranno tempi supplementari. Oggi il faccia a faccia tra Joey Saputo e Roberto Donadoni. Non si discuterà soltanto del futuro dell’allenatore, legato al club da un altro anno di contratto, ma del futuro del Bologna. Maglia da calcio economica Donadoni ha qualche carta da giocare. Non molte, ma qualcuna ce l’ha. Attorno alla panchina del Bologna si muovono varie ombre. Il nome forte candidato alla successione del tecnico bergamasco era quello di Davide Nicola. Ma nelle ultime ore spunta la candidatura di Pippo Inzaghi con sempre maggior forza. Fenucci, Bigon, Di Vaio stanno pensando – nell’ipotesi in cui Saputo decida di chiudere il triennio con Donadoni – a un allenatore emergente, giovane ma non inesperto, con un’idea forte di gioco capace di gestire uno spogliatoio. Presa maglie di calcio Gli altri nomi in ballo sono quelli di Robertino De Zerbi e Giovanni Stroppa.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Negozio di calcio online Calciomercato Bologna spunta Grassi con Inzaghi

Calciomercato Bologna, spunta Grassi con Inzaghi
Il centrocampista è di proprietà del Napoli, su di lui pende un riscatto di 8 milioni per la Spal
BOLOGNA -A centrocampo – dovesse partire Donsah e dovessero concretizzarsi le offerte per Pulgar – piacciono lo sloveno Stulac, con Inzaghi a Venezia, e Grassi, la mezzala del Napoli che nell’ultima stagione ha giocato in prestito alla Spal. Il ritardo dell’ufficialità dell’affare Verdi, può essere legato anche a questo. Acquista online la maglia da calcio 2018 Su Grassi pende un riscatto che vale 8 milioni di euro e la Spal sembra orientata a provarci, ma Bologna e Napoli stanno lavorando anche in questa prospettiva, con la cessione ufficiale di Verdi che – dopo l’anticipazione di De Laurentiis e l’annuncio del Verdi azzurro – rimane ancora in stand by.

VIA DESTRO? – La questione Destro è semplice: se arriva un’offerta di 7-8 milioni, il Bologna (che l’ha pagato 10) è pronto a cederlo. Ma l’offerta per ora non c’è Negozio di maglie da calcio .

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Knitting piccolo prezzo Calciomercato Bologna spunta l’ipotesi Aquilani

Calciomercato Bologna, spunta l’ipotesi Aquilani
Intanto i rossoblù restano alla finestra anche per Tonelli
BOLOGNA – Rosa fatta, ma il mercato riserva sempre il meglio nelle ultime giornate e allora anche il Bologna ai blocchi di partenza per lo sprint finale. Da Casteldebole i segnali sono pochi, per i dirigenti rossoblù la rosa è completa e ormai anche in chiave uscite c’è poco da fare. Però l’idea di un difensore in entrata resta sempre un’eventualità. E quella che rimane sempre più probabile e in linea con le richieste di Pippo Inzaghi è ancora Lorenzo Tonelli, difensore del Napoli sempre alla ricerca di una squadra. Sembrava destinato al Cagliari, poi alla Sampdoria. De Laurentiis aspetta l’offerta che gli piacerebbe: prestito con obbligo di riscatto. Ci sono chance per il Bologna? Sì e no: Bigon attende le ultime ore.

AQUILANI – In queste ore è spuntata un’altra idea, ed è quella di Alberto Aquilani. Il giocatore è svincolato e gradirebbe la destinazione sotto le due torri. Acquista online la maglia da calcio 2018 Ci sono ragioni per pensare che il Bologna valuterà la scelta di un altro regista di ruolo, il solo Erick Pulgar come elemento titolare e imprescindibile potrebbe risultare un po’ troppo poco nell’arco di una stagione. Il Bologna ha giocatori in grado di ricoprire quel ruolo in caso di emergenza. Ma con l’occasione di mercato tutelarsi non è mai sbagliato. Aquilani è stato accostato in queste ore a molti club di Serie A (il Parma su tutti) e a molti di B. Il Venezia, per esempio, proverà a fare un tentativo. Esiste un’alternativa a centrocampo, l’unica che aveva chiesto davvero Inzaghi: Marco Pinato. Il sì sembrava vicino qualche settimana fa, adesso i contatti sembrano molto distanti. E molto distante sembra anche l’affare Balotelli. Più volte accostato al Bologna, l’attaccante della nazionale sarebbe stato proposto dal suo agente, Raiola, al club rossoblù. Ingaggio troppo alto, costo del cartellino al Nizza fuori portata. Maglie da calcio online Difficile anche l’idea Antonio Cassano: il giocatore si è proposto, ma la dirigenza prende tempo.

Maglie da calcio online Calciomercato Bologna spunta l’ipotesi Beghetto per la fascia

Calciomercato Bologna, spunta l’ipotesi Beghetto per la fascia
Bigno lavora per l’esterno appena promosso in Serie A con il Frosinone
BOLOGNA – Il Bologna vuol soddisfare la richiesta di Pippo Inzaghi: un esterno che abbiacorsa, dinamismo e inclinazione alla fase difensiva. Il primo nome in cima alla lista è quello di Federico Mattiello (22 anni), rientrato dal prestito dalla Spalall’Atalanta: costa 4 milioni, c’è già stato un sondaggio, ma la trattativa non è ancora decollata. Bigon però lavora su un vecchio pallino: Andrea Beghetto (23), che ha conquistato la promozione con il Frosinone, già cercato da Bigon la scorsa estate. Anzi: era quasi fatta con il Genoa, Maglie da calcio a buon mercato ma poi per ragioni tattiche non se ne fece nulla. E così passò in prestito, con obbligo di riscatto in caso di promozione, alFrosinone che ora è quindi l’interlocutore con cui parlare. Falcinelli: può considerarsi un giocatore del Bologna. C’è il pressing della Sampdoria su Pulgar (che sta trattando anche il rinnovo fino al 2022). Il cileno viene ritenuto da Marco Giampaolo la prima alternativa a Torreira, ceduto all’Arsenal. Il Bologna ha già fissato il prezzo: base 12 milioni. Per Masina c’è l’accordo con il Watford (si chiuderà per 4 milioni +1 di bonus). Maglia da calcio personalizzata

Maglia online personalizzata Calciomercato Bologna Tonelli colpo last minute

Calciomercato Bologna, Tonelli colpo last minute
Si tratta con il Napoli la formula del trasferimento del difensore 
BOLOGNA -Un difensore, l’ultimo pezzettino che manca a Pippo Inzaghi per essere al completo. Il diesse Riccardo Bigon e Marco Di Vaio, il club manager, lo stanno cercando. Ma la rosa di nomi è sempre più piccola, sempre più corta. Si spera sempre in Tonelli, prima scelta del tecnico rossoblù Maglia da calcio economica e uomo-garanzia per il reparto arretrato. C’è però un problema legato alla clausola: il club di De Laurentiis chiuderebbe con un obbligo di riscatto, il Bologna rilancia con il diritto di riscatto. E allora? Per ora non se ne fa nulla, si aspetta la fine del mercato. Certo l’affare Tonelli rischia di essere un buco nell’acqua. Su di lui ci sono molte squadre, tra cui il Chievo e il Cagliari. Per ora il Napoli aspetta, Acquista online la maglia da calcio 2018 e questo potrebbe essere un vantaggio anche per il Bologna che a fine mercato punta ai saldi.

Negozio di maglie da calcio Calciomercato Bologna tutto fatto per Falcinelli

Calciomercato Bologna, tutto fatto per Falcinelli
Lo scambio con il Sassuolo, con Di Francesco in direzione opposta, si chiuderà a breve
BOLOGNA – Falcinelli-Di Francesco: entro domani o al massimo giovedì, la trattativa si chiuderà, con lo scambio a titolo definitivo tra i due giocatori. Bologna e Sassuolo hanno trovato l’accordo, Maglie da calcio a buon mercato Falcinelli ha dato disponibilità ai rossoblù e Di Francesco sta limando gli ultimi dettagli con il Sassuolo. Sarà l’ultima operazione del Bologna prima di andare in ritiro. Per il resto tutto rimane in stand by, anche l’operazione Mattiello, che comporta uno sforzo economico che il Bologna non ha messo in conto. Stesso discorso per il centrocampista richiesto da Inzaghi. Acquista una maglia da calcio I nomi in ballo sono tanti, ma di trattative vere e proprie non ce ne sono.

Maglie da calcio a buon mercato Calciomercato Bologna Saputo- «Voglio un allenatore col fuoco dentro»

Calciomercato Bologna, Saputo: «Voglio un allenatore col fuoco dentro»
Il presidente: «Non posso promettere che Verdi rimarrà, ma è presto per il mercato»
BOLOGNA – "Cerchiamo un allenatore che dentro abbia il fuoco, che voglia affermarsi. Abbiamo diversi nomi in testa e nelle prossime due settimane prenderemo una decisione. Così come l'allenatore, anche i nuovi giocatori dovranno avere dentro il fuoco". Lo ha detto il presidente del Bologna Joey Saputo, nella conferenza stampa di fine anno. "I piani – ha assicurato – non sono cambiati: vogliamo crescere gradualmente e riportare il Bologna dove merita. Sul campo fin qui non c'è stata una grande crescita, ma a livello di società sono stati fatti grandi passi avanti: il nuovo centro tecnico, strutture, Maglietta da calcio ora il piano dello stadio. Siamo diventati una realtà credibile agli occhi di Lega e Federazione e la stabilità e credibilità del club è fondamentale per arrivare un giorno a grandi giocatori. La solidità societaria viene prima di tutto e su questa continuerò a investire". E sulla squadra? "Ci sarà un budget in vista del mercato in parte finanziato con denaro, in parte con cessioni. Il gruppo non deve essere rifondato, ma migliorato e ritoccato". Tutt'altro che certo che Simone Verdi continuerà a essere un leader rossoblù, corteggiato com'è da Napoli e Inter: "Non posso promettere che rimarrà, Presa maglie di calcio ma è ancora presto per parlare di mercato. Voglio dare al Bologna un assetto che gli permetta di crescere nel tempo grazie anche alle infrastrutture e il nostro progetto prosegue. A settembre presenterò il nuovo piano triennale per il club".

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

TUTTO SUL BOLOGNA

Maglia da calcio economica Calciomercato Bologna sbarca Inzaghi- pronto un biennale

Calciomercato Bologna, sbarca Inzaghi: pronto un biennale
L'ex allenatore del Venezia è dentro il centro tecnico di Casteldebole
BOLOGNA -Filippo Inzaghi a un passo dall'ufficialità sulla panchina del Bologna. Il tecnico, chiusa ieri la sua avventura al Venezia, ha ottenuto il nullaosta dal club lagunare ed è giunto poco fa al centro tecnico di Casteldebole. Maglie da calcio a buon mercato Club e allenatore avevano l'accordo sulla parola ormai da settimane e tra oggi e domani è atteso l'annuncio da parte del club rossoblù sull'ingaggio di Inzaghi, che firmerà, molto probabilmente, un contratto biennale da circa 600mila euro netti a stagione. Maglia da calcio economica Sono in corso i colloqui per definire i progetti in vista della prossima stagione.

Bologna: ecco Pippo Inzaghi

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Maglia da calcio personalizzata Calciomercato Bologna si punta tutto su Pippo Inzaghi

Calciomercato Bologna, si punta tutto su Pippo Inzaghi
E’ il tecnico del Venezia il favorito per la panchina rossoblìù
BOLOGNA – Il Bologna si muove con decisione su Pippo Inzaghi, ma non abbadona le altre due alternative Davide Nicola e Roberto De Zerbi, entrambi sondati anche da altre squadre: il primo in corsa per la panchina del Chievo, il secondo in trattativa col Sassuolo. Saputo ha parlato di una lista da scremare. Di certo ne spunterà un nome entro due settimane, alla luce di un ritiro programmato, ma ancora da definire nei dettagli. L’offerta per Inzaghi sarebbe un biennale da 600.000 euro più alcuni bonus legati al raggiungimento di alcuni obiettivi. I “ma”, Fabbrica di abbigliamento da calcio sono i soliti. Il fronte non compatto all’interno del Bologna a favore della soluzione Inzaghi; i play off di Serie B, slittati anche di una settimana. Ma Inzaghi resta il favorito e, senza cambi di rotta, sarà lui l’allenatore del Bologna per i prossimi due anni. Non conterà nulla la promozione o meno del Venezia in serie A:in ogni caso, Inzaghi lascerà i neroverdi, visto che va in scadenza e il feeling Joe Tacopina non si è mai accesa.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

TUTTO SUL BOLOGNA

Maglie calcio online Calciomercato Bologna Silvestre nome caldo per la difesa

Calciomercato Bologna, Silvestre nome caldo per la difesa
L’italo-argentino può arrivare dalla Sampdoria a costo zero
BOLOGNA – Adam Masina in direzione Watford, il Bologna incasserà 8-10 milioni dall’operazione. Fuori uno, dentro un altro: si lavora per l’ingresso di Matias Silvestre, italo-argentino, in uscita dalla Sampdoria. Da Genova danno in via di risoluzione di contratto con il club blucerchiato (scadrà nel 2019) e a 34 anni, senza mercato, Silvestre sembra pronto a rimettersi in gioco in una realtà diversa. Bologna è una piazza importante. Su di lui anche Spal, Sassuolo, Parma e Chievo. Può arrivare a costo zero. In difesa ci si interroga sui tanti gol subiti, e sono stati presi già due giocatori: Paz, ora in prestito al Lanus, e Dijks, ex Ajax. Non verrà riscattato Romagnoli, che tornerà a Empoli. Sembra in partenza anche Filip Helander, il centrale svedese ha ancora un anno di contratto, Negozio di maglie da calcio ma ha 25 anni e un po’ di mercato. Lui può uscire. Per il resto, sembrano al momento confermati De Maio e Gonzalez, anche se da qui alla fine dell’estate ogni scenario è davvero possibile. Ovvio, poi, che l’arrivo dell’allenatore nuovo darà modo di discutere anche del loro futuro. Come si discuterà di Emili Krafth, 23 anni, che però non sembra avere destinazioni da scegliere. Bigon la prossima settimana sarà a Milano per cominciare (e continuare) una serie di ragionamenti iniziati qualche giorno fa. Si sonderanno alcune piste come quella di Sebastiano Luperto, classe 1996, che tanto bene ha fatto a Empoli. Il giocatore, rientrato a Napoli dopo il prestito, valuterà il suo futuro. Empoli lo aspetta nuovamente, ma il Bologna potrebbe inserirsi nell’affare. Ieri era circolata la voce di un interessamento legato a Hans Hateboer, difensore esterno dell’Atalanta, Presa maglie di calcio ma il club nerazzurro vuole troppo e il Bologna non sembra veramente interessato.